Ricette dal mondo: Cookies Vegani

Lo so, appena si mette l’aggettivo “vegano” vicino a qualcosa di conosciuto e gustoso, apriti cielo! Ma ragazzi, vi assicuro che questi biscotti sono s-e-n-s-a-z-i-o-n-a-l-i e nessuno dei miei assaggiatori si è mai accorto del loro essere vegan.

La necessità di questa ricetta nasce sia dalla voglia di poter offrire dei biscotti buonissimi a un pubblico più ampio (amici con diete particolari, amica allergica alle uova, intolleranti al lattosio…), ma anche da una voglia improvvisa di biscotti in un momento in cui la spesa non era stata fatta. E quindi se mancano alcuni ingredienti principali come burro ed uova, ci si arrangia un po’ come si può.

Io spero di avervi convinti a provare questa ricetta fantastica, ma se preferite continuare sulla linea dei dolci tradizionali con burro e uova, a Questo Link trovate la ricetta dei Cookies Americani classici!


Ingredienti (per 10 cookies grandi)
80g zucchero semolato
20g miele
100ml olio di semi di girasole
60ml latte di soia
40g burro di mandorle*
160g farina
30g fecola
1c lievito vanigliato per dolci
1 pizzico di sale
70g cioccolato fondente

Conservazione
Potete conservare i cookies fino a due settimane, in un contenitore di latta o vetro.

*Sostituzioni: se non avete a disposizione un burro di frutta secca, potete utilizzare un cucchiaio di crema ti nocciole e cacao per renderli ancora più golosi!


Iniziamo pesando lo zucchero il miele e l’olio: li monteremo leggermente con una frusta. Quando avremo ottenuto una consistenza cremosa, potremo aggiungere anche il latte ed il burro di mandorle. A questo punto possiamo aggiungere le polveri: sarà meglio mischiare non più con una frusta ma con un cucchiaio o con una marisa perché il composto diventerà molto più denso!

Quando il tutto sarà bello omogeneo, possiamo aggiungere anche il cioccolato. Io personalmente preferisco prendere una tavoletta di cioccolato fondente e ricavarne delle scaglie per due motivi. Il primo è che mi piace l’idea di trovare dei pezzi di cioccolato belli grossi; il secondo è che normalmente le gocce di cioccolato che si vendono per fare i biscotti sono create appositamente per non sciogliersi in forno e mantenere appunto la forma di goccia, a me invece piace l’idea che se riscaldo il biscotto il cioccolato si fonda!

Quindi insomma, scegliete il cioccolato che più preferite, tagliatelo se necessario ed aggiungetelo all’impasto mischiando sempre con un cucchiaio in modo da distribuirlo in maniera omogenea. Adesso non ci resta che formare i biscotti! Per farlo io preferisco utilizzare il cucchiaio per fare le palline del gelato con lo scatto automatico: in questo modo infatti sono sicura di fare tutte palline delle stesse dimensioni. Non preoccupatevi se vi sembreranno troppo alti, in cottura l’impasto tenderà a rilassarsi ed allargarsi. Molto importante infatti è che li sistemiate in teglia ben distanti l’uno dall’altro!

Infornate a 180° ventilato per circa 8/10 minuti. In merito ai tempi di cottura vorrei darvi qualche consiglio, soprattutto per i biscotti.
1. Ogni forno è diverso, soprattutto quelli casalinghi. Quindi la prima volta che preparate una ricetta buttateci un occhio perchè il mio forno potrebbe essere più o meno potente del vostro;
2. Per i Cookies entra in gioco anche un fattore di gusto personale: c’è infatti chi li preferisce più morbidi e chi un po’ più croccanti. Io faccio parte del gruppo dei più morbidi, sono dell’idea che i biscotti croccanti a friabili debbano essere altri. Ma se voi volete ottenere dei Cookies più croccantelli, allora vi consiglio di prolungare la cottura di almeno un paio di minuti.

A cottura ultimata i biscottai si presenteranno belli dorati, ma saranno ancora morbidi, anche se gli avete fatto fare quei due minuti di cottura in più. Non cadete nella tentazione di rimetterli in forno ma lasciategli semplicemente del tempo per riposare. Dopo circa 10/15 minuti saranno perfetti e pronti per la vostra merenda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *