Pasta al forno alla tranese: con sugo e burrata!

Un comfort food veloce e buonissimo, ideale per affrontare i pomeriggi di lavoro e studio intenso. Per prepararla ci vuole veramente un attimo, ma la cosa più bella è che se ne può preparare qualche porzione in più e averla pronta per quei giorni in cui si ha poco tempo per cucinare.


Ingredienti (per 4 persone)
350g rigatoni
300g passata di pomodoro
300g burrata
Parmigiano qb
Olio qb
Soffritto qb
Sale qb

Conservazione
Questa pasta è comodissima: potete conservarla in frigo per un paio di giorni o congelarla fino a tre mesi. Io ne preparo sempre qualche dose in più in odo da averla pronta per quei periodi in cui non ho tempo di cucinare!


Iniziamo dal sugo: a me piace far andare il mio sugo a fuoco lento per almeno un paio di ore. Inizio con il classico giro di olio e soffrittino, aggiungo la salsa e quando inizia a puppuliare (a fare le bollicine) abbasso la fiamma e continuo a cuocere finché non si restringe. Verso fine cottura salo il sugo.

Fatto il sugo, possiamo dedicarci alla pasta. Questa avrà una doppia cottura: prima in acqua e poi in forno. Non posso darvi un tempo universale di bollitura, perché dipenderà dalla marca di pasta che state utilizzando, ma vi consiglio di lasciarvi almeno 4/5 minuti di cottura da fargliela ultimare in forno. La mia pasta per esempio portava 12 minuti di cottura totali e l’ho scolata dopo 8.

Scolata la pasta mettiamola in una ciotola ed amalgamiamola col sugo e can la buratta fatta a pezzetti: in questo modo la salsa si unirà alla stracciatella creando un gusto speciale! Versiamo tutto in una pirofila, spolveriamo con del parmigiano ed inforniamo in forno ventilato già caldo a 170° per una decina di minuti (o comunque finché non vedrete la crosticina.

Semplice no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *