Farro con Cicerchie e Vellutata di Zucca

Quando fuori il tempo è butto e le temperature sono basse, non c’è niente che mi scalda di più che portare in tavola una bella vellutata!

Quella di oggi è una vellutata super semplice che può diventare anche un salva pasto last minute: infatti potete preparare le basi quando avete tempo e poi conservarle in freezer per quando ne avrete bisogno! Al momento basterà solo ricordarsi di tirarle fuori qualche oretta prima e il gioco è fatto.

Fidatevi di me: preparatene in più e vi troverete avvantaggiati per pranzi e cene di quando non avrete tempo 😉


Ingredienti (per due persone)
70g di farro
200g di zucca
1 patata piccola
100g di cicerchie secche
Olio qb

Conservazione
Potete conservare tutti gli ingredienti in frigo fino a tre giorni eccetto il farro, che è meglio non conservare per più di 24h. Le cicerchie e la zucca potete anche congelarle fino a 6 mesi.


Iniziamo dalla parte vegetale: io sto utilizzando delle cicerchie decorticate che non hanno bisogno di ammollo. NB: quando si parla di legumi mi raccomando, controllate sempre quello che c’è scritto sulla confezione o chiedete a chi ve li ha venduti!

Nel mio caso quindi le ho sciacquate più volte in abbondante acqua, e poi sono passata a cuocerle. Le metto direttamente sul fuoco in poca acqua fredda, e man mano che l’acqua evapora ne aggiungo di calda. Via via che si cuociono essendo decorticate le cicerchie tenderanno a sfaldarsi tutte: va benissimo così, tanto dopo dovremo passarle! Dopo circa una mezz’oretta saranno cotte, quindi facciamo un giro di frullatore e riversiamo il composto in pentola per farlo restringere ancora un po’: in genere bastano 5 minuti, ma dipende dalla consistenza che desiderate.

Passiamo quindi alla zucca. Io in genere quando è periodo di zucca delica, la compro sempre intera, la cuocio a metà in forno e poi conservo la polpa cotta divisa in barattoli in freezer. In questo modo ne avrò di pronta all’uso da frullare ed allungare insieme ad acqua calda/brodo. In alternativa potete:
– o seguire questa ricetta QUI per fare una vellutata di zucca con zero sprechi utilizzando sempre la zucca delica,
– o semplicemente prendere un bel pezzo di zucca napoli (quella che in genere vendono a fette rotonde), tagliarla a tocchettini, metterla in un padellino insieme ad una patata piccola, aggiungere acqua fino a quasi coprirla e lasciarla cuocere per 40 minuti. A fine cottura frullate tutto ed avrete una bella vellutata di zucca napoli!
– o ancora, se trovate la zucca butternut (quella piccina dalla forma di una pera), potete tagliarla a metà e cuocerla nel forno a microonde per 8 minuti al massimo della potenza. Quindi ne prelevate la polpa e la frullate con un po’ di acqua calda (o brodo se lo avete).

A questo punto non ci resta che cuocere il farro e metter tutto insieme. Io ho preferito tenere separate le due vellutate: Inizio col mettere nel piatto quella di cicerchie, poi metto quella di zucca e infine il farro. Faccio un giro di olio a crudo e il piatto e pronto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *