Frollini alla vaniglia

Quando ero piccola, se mamma non faceva una delle sue fantastiche torte la colazione standard era tazzone di latte e biscotti. Crescendo le mie abitudini a colazione son cambiate: mi piace variare molto di più, e da quando ho scoperto il lievito madre mi piace iniziare la giornata con una bella fetta di pane con la marmellata.

Però, ci sono quelle giornate in cui ho proprio bisogno dei comfort food, quelli che mi coccolano e mi fanno tornare bambina. Non sono solita comprarli al supermercato, ecco che quindi mi ingegno per crearne sempre di nuovi.

Ma gira gira, i miei preferiti restano i frollini alla vaniglia: semplici, facili da preparare e buoni buonissimi!
Volete conoscere la mia ricetta?


Ingredienti
300gr farina
70gr burro morbido
80ml olio
2 uova
70 gr di Zucchero finissimo
1 cucchiaino di aroma alla vaniglia

Conservazione
I frollini vanno conservati in un barattolo chiuso, in latta o vetro. Resteranno morbidi e friabili fino a due mesi.


Iniziamo lavorando il burro con una forchetta in modo da ammorbidirlo. Aggiungiamo lo zucchero e un uovo alla volta, solo quando il precedente ingrediente è stato assorbito. Versiamo quindi l’olio mischiando bene ed aggiungiamo l’aroma di vaniglia.

A questo punto incorporiamo velocemente la farina, poco alla volta, con le mani, cercando di lavorare l’impasto il meno possibile. Formiamo un panetto compatto, avvolgiamolo con pellicola e lasciamo riposare in frigorifere un’oretta (se fa caldo anche di più!).

Una volta riposato, riprendiamo l’impasto dal frigo e stendiamolo sul piano da lavoro: per non macchiare i biscotti con la farina, io preferisco coprire il ripiano con carta forno, così da non rischiare si attacchi. Raggiunto lo spessore di circa 5mm armiamoci del nostro stampino preferito e diamo forma ai biscottini!

Io ho scelto i cuoricini, che dovendoli regalare a una persona speciale mi sembravano i più appropriati.

Sistemiamo i frollini in teglia ricoperta da carta forno, e cuociamoli in forno a 170° per circa 8 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *