Pasta Frolla senza burro

Quando propongo una delle mie “ricette senza“, c’è sempre qualcuno che si lamenta. Con la frolla poi è sempre una lotta.
Ma come puoi chiamarla frolla se la fai senza burro?”
E pensate che spesso la faccio anche senza uova

E’ vero, la pasta frolla per essere chiamata tale deve avere una determinata percentuale di burro, zucchero, farina e uova. Ma è anche vero che tutti questi ingredienti non sono il massimo per la nostra salute ed andrebbero limitati il più possibile. A me però piace iniziare la mattina con una fetta di torta fatta in casa, ecco perchè a casa mia la mia mamma proponeva spesso crostate con una “pasta frolla” senza burro.

Se anche voi siete dei golosoni come me, e al mattino volete coccolarvi con una fetta di torta senso-di-colpa-free, continuate a leggere per scoprire tutti i passaggi.


Ingredienti (1 dose)

300gr farina
100ml olio
1 uovo + 1 tuorlo
50 gr di Zucchero finissimo
Buccia di 1 limone
1c di bicarbonato

Conservazione

La frolla, se non usata/consumata subito, si conserva in frigo per un paio di giorni. Può anche essere congelata e vi consiglio di stenderla prima tra due fogli di carta forno, arrotolarla su se stessa e poi metterla in freezer.

Note

Io aggiungo la buccia di limone perchè mi piace molto il suo aroma e il contrasto con la frutta fresca, quindi la usco come base per le crostate. Se preferite la vaniglia potete sostituirlo con un cucchiaino di estratto, o potete ometterlo del tutto per avere una frolla “base”.


Rispetto alla Pasta Frolla Classica, questa ha un procedimento più semplice e veloce.
Iniziamo setacciando la farina in una ciotola. Aggiungiamo lo zucchero e il cucchiaino di bicarbonato.
Se volete aggiungere degli aromi, questo è il momento giusto. Diamo una prima mischiata alle polveri prima di aggiungere l’uovo + il tuorlo e l’olio. Impastiamo tutti gli ingredienti velocemente con le mani, creiamo un panetto compatto, foderiamolo con pellicola e lasciamolo riposare in frigo almeno 1h.

Dopo il riposo in frigorifero la vostra frolla è pronta per essere utilizzata.
Qui trovate alcune idee con la pasta frolla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *